Ondata di gelo in tutta Italia, la criticità persiste al sud

Un calo drastico delle temperature dovuto ad una corrente d’aria fredda proveniente dalla Siberia, da venerdì sta creando numerosi disagi in Italia a causa delle basse temperature e delle precipitazioni a carattere nevoso che copiose si stanno riversando anche al sud.

Gli effetti drammatici di questa ondata di freddo si sono riscontrati con la morte di otto persone per assideramento.

La neve sta mettendo in ginocchio i trasporti al sud in particolare in Basilicata e Puglia, dove diverse strade sono ricoperte di ghiaccio: A14 e A25 sono in diversi tratti bollate con il codice rosso, costringendo gli automobilisti a diverse deviazioni. L’Aeroporto di Bari è rimasto chiuso oggi per l’impraticabilità delle piste, e molte scuole rimarranno chiuse nelle province di Potenza e Matera. In affanno anche le reti ferroviarie.

La regione più colpita e meno attrezzata all’emergenza neve è la Puglia, dove dei turisti di Taiwan sono stati soccorsi a bordo del loro autobus sulla strada che collega Matera a Laterza. Il bus, bloccato tra le nevi, è stato soccorso dai mezzi  comunali. Temperature sotto lo zero anche in Salento dove spiccano foto delle spiagge innevate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.