Coppa d’Africa: il Camerun vola in finale, battuto il Ghana 2-0

Finalmente rivelata la seconda finalista della Coppa d’Africa: si tratta del Camerun che si è imposto sulla più quotata compagine del Ghana, eliminandola dalla competizione. Il Ghana è abituata a competere ad altissimi livelli nella competizione continentale, infatti nelle ultime sei edizioni è giunta in finale in ben quattro occasioni.

Appare come un’occasione sprecata dal Ghana, che si è fatta sorprendere dal dinamismo incredibile del Camerun che ha tenuto un’intensità incredibile per tutta la durata della partita. Il Ghana per prendere le misure ha atteso più di mezz’ora per rendersi pericoloso e a concludere in porta con Ayew con un tiro che impegna il portiere Ondonda. Il Ghana è messo alle strette dal ritmo incalzante del Camerun e a stento riesce a esprimere la superiorità tecnica: dopo venti minuti di occasioni da una parte e l’altra arriva l’occasione per il Ghana con tiro di Partey al 52′ e un calcio di punizione di Wakaso al 61′ ma la partita cambia al minuto 72′ quando il Camerun passa clamorosamente in vantaggio con un errore di Brimah che esce in modo scomposto su un cross in area di rigore, permettendo a Ngadeu-Ngadjui di insaccare la palla in rete per l’1-0 che segnerà in match definitivamente. Il Ghana si sbilancia in avanti tentando il tutto per tutto e ci va vicino con il solito Ayew che però manca il gol per pochissimo al 75′. Il Ghana riversa tutte le sue forze in avanti per il pareggio ma nel finale arriva il colpo di grazia che consegna la finale al Camerun battendo per 2-0 un Ghana incapace di gestire i momenti cruciali della partita e molto impreciso sotto porta.

Grande finale quindi quella tra i leoni del Camerun e il favoritissimo Egitto allenato da Hector Cuper e capeggiato dalla stella della Roma Mohamed Salah. Nell’albo d’oro queste due squadre hanno vinto per 11 volte complessive la competizione: 7 volte per l’Egitto, 4 per il Camerun.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.